Visualizzazioni di pagine: ultimo mese

sabato 28 aprile 2012

Kaltern – A.A. Goldmuskateller "Campaner" 2010


100% Moscato Giallo – 13%

Il colore é un giallo scarico, con qualche venatura ancora verdolina, che tuttavia si fà notare per un bel ritorno di luce.

Il movimento nel bicchiere lascia pensare ad un vino comunque ricco di sostanza, ma non é certamente pesante, altrimenti trattandosi di Moscato Giallo ci sarebbe stato da preoccuparsi.

L'aroma dell'uva di origine é inconfondibile.

Ad accompagnarlo seguono ricordi di cedro e un'indistinta sensazione dolce che mi porta immediatamente alla mente una della mie bibite preferite.

Segue il mondo vegetale, che emerge sotto la forma di salvia e di ortica, poi altra frutta gialla ancora in maturazione e eleganti fiori bianchi su un sottofondo minerale.

In bocca risulta di una certa morbidezza e ben equilibrato, con una totale assenza di zuccheri.

Da un parte l'alcol, comunque avvertibile, e dall'altra l'ottima freschezza con il supporto della sapidità si bilanciano con uguale forza.

La coerenza olfattiva é perfetta ed anche al gusto ricorda un succo di agrumi ricco di sapore.

Naturalmente non si possono chiedere miracoli al Moscato quindi la struttura é il linea con le possibilità del vitigno.

Avessi trovato una persistenza appena superiore il voto poteva andare oltre agli 84 punti che mi sembrano corretti per questa bottiglia, acquistata per 10 Euro presso il Wine Center della Cantina di Caldaro.

Non ha la complessità del Vogelmaier di Alois Lageder, e non raggiunge l'eleganza olfattica del Muscadel di Fliederhof, ma é sicuramente un bel vino.

A livello di gusti personali, ho una particolare passione per i vini secchi da uve aromatiche.


Nessun commento:

Posta un commento