Visualizzazioni di pagine: ultimo mese

domenica 25 maggio 2014

Les Crêtes – VdA Dop Chardonnay "Cuvée Bois" 2008

100% Chardonnay – 13.5%


La data annotata a fianco della degustazione, 14 gennaio 2014, mi ricorda quanto in ritardo sono nella trascrizione degli appunti.

Mi ricorda anche... che ho aperto la bottiglia per festeggiare.

Festeggia con me anche il vino di Costantino, di un magnifico oro verde, al limite del brillante per quella luce propria che sembra trasmettere.

Ruotando il bicchiere si muove con una grazia nobile, importante senza essere pigra, trasmette una vivacità che trascende i suoi rispettabili anni.

Intenso, dolce e pepato nei profumi.

Dolce di vaniglia e frutta tropicale, che si focalizza in melone, papaya e ananas maturo.

Speziato di pepe bianco, crema pasticcera con un sottofondo minerale graffiante.

Floreale vastissimo e inaspettatamente bianco, così come bianco é il cioccolato che mi ricorda dopo qualche minuto nel bicchiere.

Vira verso altri lidi, nella sua fame d'aria, che lo porta piano piano ad aprirsi con progressione quadratica, per arrivare ad essere quasi salmastro.

Il primo sorso é morbido, potentemente avvolgente, ma subito stemperato da un gusto di frutta fresca e pesca sciroppata.

Piccante di menta e erbe di montagna.

E mano a mano che la bocca si asciuga, ritorna di nuovo il cioccolato, il burro e la foglia di the.

Chiude ammandorlato di salinità, ma dopo decine e decine di secondi.

Bevibilità straordinaria e versatilità di abbinamento spaventosa... decisamente al di sopra dell'asticella dei 90 punti.

A suo tempo pagato 21 euro in cantina, e qui... scende la lacrimuccia.